Photo: virginia

14/06/07

frankfurt

a francoforte la cosa più bella è stata la doccia. questa era separata dalla camera da letto solo da una parete in vetro. e poi mentre facevi la doccia tutto si appannava. sembrano particolari insignificanti ma fanno la differenza. per il resto il mio compagno e collega di viaggio affermava che i wurstel non possono essere un piatto tipico di un paese e che i ristoranti tipici dei tedeschi sono i ristoranti italiani, francesi ecc. morale, a francoforte dovrò ritornarci, per mangiare i wurstel. sulla questione del "tipico" inutile tediarvi ma anche inutile dirvi che la mia posizione è assolutamente un'altra, ed è molto lontana da questa. inutile dirvi che le parola ospitalità e cortesia non erano nel vocabolario delle persone del posto che ho conosciuto. quindi non generalizzo, come spesso mi si accusa. ma su dieci persone dieci non conoscevano cosa volesse dire essere gentili, cortesi e ospitali, a francoforte.
comunicazione di servizio: avevo messo il fuso orario di casablanca. sono ritornata a quello di roma. ahimè.

3 commenti:

babu ha detto...

il fuso orario di casablanca? i consigli enogastronomici del silvio? è proprio il caso che tu venga a fare un salto all abiennale del libro di viaggio: magari la trovi una guida in saldo :-)
babù

caféconleche ha detto...

ma magari me ne porti una tu??? io sto cercando di smettere con le fiere...

Silvio Viale ha detto...

che chiusura